5G: il nuovo standard per la comunicazione mobile

Con il termine 5G si intende una tecnologia di quinta generazione in grado di garantire prestazioni e velocità superiori rispetto alle precedenti tecncologie.

Quali vantaggi porterà questa nuova tecnologia?
• Latenza notevolmente ridotta in confronto all’LTE
• Efficienza dei segnali potenziata
• Migliore copertura

Oltre ad assicurare una velocità di download e upload molto elevata, la tecnologia 5G offre potenzialità enormi per lo sviluppo di servizi. Non si tratta infatti solo di un aumento di potenza, il 5G permetterà di concretizzare progetti fino ad oggi considerati futuristici: smart home, auto connesse, digitalizzazione delle infrastrutture stradali e in generale tutte quelle attività che richiederebbero una costante presenza di una rete a banda larghissima per funzionare.

Cosa cambia del punto di vista tecnico?
Il passaggio da 4G a 5G non è un semplice switch, ma un vero e proprio salto tecnologico. Per raggiungere velocità così elevate è necessario utilizzare uno spettro di frequenza finora mai utilizzato.
La tecnologia 5G è infatti progettata per sfruttare le onde millimetriche, onde radio di frequenza altissima, compresa fra i 30 e i 300 gigahertz. Fino a pochi anni fa era impensabile utilizzare questo spettro per la comunicazione, ma grazie alle ricerche in campo scientifico è stato dimostrato che le onde millimetriche possono essere utilizzate anche per la connessione.

Quando avverrà il grande cambiamento?
L’entrata in funzione della nuova tecnologia 5G è prevista entro il 2020 ma sono in molti quelli che stanno accelerando il lavoro sulle architetture per offrire una connessione super veloce qualche mese prima della data stabilita.

Quali necessità porterà la novità?
La prima necessità riguarda l’abilitazione, da parte di chi gestisce le infrastrutture, di canali più ampi di comunicazione per l’invio e la ricezione dei dati.
Mentre il 4G si “appoggia” a un reticolato di lunghi cavi di fibra ottica avvolti su grandi torri radio, la rete 5G sarà costituita da una fitta trama di celle e antenne disposte in modo tale che il segnale possa rimbalzare dall’una all’altra senza bisogno di ricorrere alla fibra ottica.
La seconda è l’esigenza di cambiare dispositivo di accesso al web, uno smartphone o un tablet con antenna 5G.

Quella del 5G è una vera e propria rivoluzione che dobbiamo prepararci ad accogliere e che porterà con se nuovi prodotti e servizi, nuove soluzioni e nuovi equilibri.

Continua a seguire Unite Telecomunicazioni per essere sempre aggiornato sulle novità riguardanti il mondo della connettività.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi