È nato il Laboratorio Nazionale di AI

La ricerca in Italia è un tasto dolente, se ci si confronta con i Paesi esteri.
Spesso mancano i fondi, fare il ricercatore può essere difficile e poco motivante ma oggi è arrivata una notizia che fa ben sperare per il futuro.
Oltre 600 ricercatori appartenenti a oltre 40 diverse Università e centri R&S hanno unito le loro forze per dar vita al Laboratorio Nazionale di Intelligenza Artificiale e Sistemi Intelligenti, presentato proprio oggi a Roma.

L’iniziativa è stata promossa dal Consorzio Interuniveritario Nazionale per l’Informatica, con l’obiettivo di collaborare allo sviluppo dell’Industria 4.0 e di mobilitare gli investimenti al riguardo, dall’Italia e dall’estero.
Il Laboratorio vuole collaborare con il mondo industriale nei settori per i quali si prevede un grande sviluppo nel futuro come: medicina, sicurezza informatica, industria automobilistica e digitalizzazione dei media.

Parte integrante del Laboratorio sarà anche la formazione, tenuta in collaborazione con alcune scuole di intelligenza artificiale tra le migliori al mondo come quella di Catania.
L’Intelligenza Artificiale è una parte importante nel futuro della tecnologia e l’Italia è all’avanguardia in questo settore, tra software, algoritmi, hardware tra cui robotica e droni, ad esempio.
Questa tecnologia è applicabile in tante parti della nostra vita quotidiana, anche se ancora non ce ne rendiamo conto. La sicurezza informatica è un ambito in cui l’intelligenza Artificiale ha già delle applicazioni molto importanti e, non per niente, giganti come Google stanno già investendo nel settore.

Maggiore ricerca nella tecnologia e nelle sue applicazioni significa maggiore sviluppo e, con gli obiettivi adeguati, anche maggiore sicurezza per gli utenti che usufruiscono dei servizi.
L’Intelligenza Artificiale, per ora, si basa sulla logica per compiere le funzioni alle quali è designata, ma lo sforzo della ricerca mira a favorire in queste tecnologie una forma di intuito che è propria solo della mente umana.

Nel frattempo, noi di Unite non vediamo l’ora di scoprire dove ci porterà questo futuro e cosa ci permetterà di offrire ai nostri clienti.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi