L’industria 4.0: innovazione in ogni campo

Risparmio energetico, disponibilità della capacità produttiva, qualità delle lavorazioni, riduzione dei costi, miglioramento delle condizioni di lavoro in fabbrica: questi sono solo alcuni degli obiettivi raggiungibili grazie all’applicazione delle nuove tecnologie 4.0. Il piano legato all’Industria 4.0, che nel 2017 ha segnato passaggi significativi nel mondo imprenditoriale bresciano, è tutt’ora in corso e nel 2018 si arricchirà di novità importanti, mirate all’incremento degli investimenti.

In particolare, per il 2018 il Governo ha stanziato 9,8 miliardi dopo i 20 miliardi dell’anno scorso, per un totale di 30 miliardi in due anni.  A disposizione delle aziende bresciane c’è il consolidamento degli investimenti in innovazione con misure come iperammortamento e super ammortamento, c’è la nuova Sabatini, il fondo di garanzia e il Piano straordinario Made in Italy.  Ovviamente tutta Italia può favorire di queste agevolazioni, che porteranno gradualmente ad un miglioramento delle condizioni di lavoro e della produzione in genere.

Innovazione rimane la parola chiave dell’intero discorso. Fondamentale, quindi, parlare anche di formazione 4.0: il personale deve trovarsi al passo con i tempi, considerando le migliorie apportate nelle aziende e deve essere parte integrante, oltre che attiva, del processo di innovazione in corso.

Poteva mancare il riferimento alle infrastrutture?
La banda ultralarga, come ha ricordato il ministro Carlo Calenda “è un servizio essenziale, come acqua elettricità, gas”.  Noi di Unite non possiamo che essere d’accordo con il ministro al 100%: le aziende hanno bisogno di migliori servizi di rete per evolversi. Facilitare la comunicazione interna ed esterna è una questione molto importante su cui le imprese di tutta Italia si soffermano ancora troppo poco e che, grazie all’azione del governo con il Piano dell’Industria 4.0 potrà essere maggiormente approfondita.

Ma cosa significa avere accesso ad una buona connettività in azienda?
La velocità di connessione influisce in modo significativo sulla produttività. Ad esempio, se i PC degli operatori sono lenti e processano le informazioni con fatica, per l’operatore stesso sarà impossibile ottimizzare le sue procedure in ambito di amministrazione ma, soprattutto, sulle macchine di produzione. La connettività è oggi uno degli elementi più importanti all’interno delle aziende e ora, grazie al piano messo in atto, potrà essere di qualità e maggiormente alla portata sul territorio italiano. Unite si mette a disposizione per valutazioni in tema di reti aziendali, in base alle esigenze di ogni singola impresa.



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi